Bio Soil Expert opera nei settori delle biotecnologie applicate all’ingegneria naturalistica e controllo erosione, alla bonifica biologica di terreni e acque e al ripristino di cave e discariche oltre ad aver svilupppato esperienza nell’arredo urbano green.

Nella compagine societaria lavorano a stretto contatto biotecnologi, agronomi, ingegneri ambientali, geotecnici e geologi per un servizio completo e la massima soddisfazione del cliente.

I nostri sistemi anti erosione possiedono un elevato valore di innovazione e presentano elevate prestazioni tecniche e biotecniche permettendo un’ampia adattabilità a diversi contesti (ambienti estremi compresi), mantenendo un elevato valore di sostenibilità ambientale.

I nostri servizi

L’Ufficio Tecnico di Bio Soil Expert fornisce gratuitamente a Enti, Progettisti ed Imprese:

  • lo studio del caso sulla base di sopralluoghi e dell’analisi dei dati di cantiere;
  • l’elaborazione di una proposta tecnico-economica (con calcoli e capitolati);
  • preventivi per fornitura diretta dei prodotti;
  • l’assistenza in cantiere per la posa in opera.

La nostra filosofia è quella di innovare costantamente, cosa che ha portato Bio Soil Expert a sviluppare diverse soluzioni tecnologiche nel settore ambientale.

Bio Soil Expert si avvale di Enti, laboratori e società per l’attività di Ricerca e Sviluppo anche conto terzi.

Premi e riconoscimenti

Bio Soil Expert rappresenta la Provincia Autonoma di Trento al 3° Piano di Palazzo Italia a Expo Milano 2015

Vincitori Premio per lo sviluppo sostenibile 2013

Vincitori Premio Città Impresa 2013

1° Classificato – AgriStartUP 2012
“Fitobiorimedio” di Andrea Zerminiani, Paolo Campostrini, Alberto Ferrarese

Il progetto prevede la realizzazione di impianti di bonifica dei suoli inquinati. Con l’uso di piante e microorganismi selezionati, si recuperano terreni e si offre un’alternativa a operazioni più costose e meno sostenibili.

1° Classificato – D2T Start CUP 2011

Si chiama FitoBioRimedio ed è un’idea eco-compatibile che sfrutta consorzi di piante e microrganismi utili per la bonifica di terreni contaminati. Il progetto d’impresa, ideato da Andrea Zerminiani, 26 anni di Mozzecane (Verona), si è aggiudicato nella tarda serata di oggi, venerdì 20 maggio, la quinta edizione del Premio Impresa Innovazione D2T Start Cup. Secondo classificato Francesco Besana, 32 anni di Cavalese, con il suo team ha ideato un cannone da neve capace di funzionare sopra gli zero gradi Celsius. Nella categoria riservata alle scuole si è imposta la classe 5ªC dell’Istituto d’Arte Vittoria con il progetto “Colour your light”, una linea di lampade modulari, a basso impatto energetico, basate su tecnologia a led; secondo posto per l’ITCG Fontana di Rovereto. Si chiude così, con l’ultima sfida nella pubblica “arena” di Sala Piave, presso il Polo Tecnologico di Rovereto, la quinta edizione della competizione ideata da Trentino Sviluppo per sostenere le idee di impresa dei giovani tra i 16 e i 36 anni.