(+39) 3405001350

Blog

Stuoie e biorolli vegetate con piante elofite

Stuoie e biorolli vegetate con piante elofite (piante acquatiche)

Bio Soil Expert produce stuoie e biorolli vegetate con piante elofite(piante acquatiche) su biotessili (biofeltri) che permette dla creazione di prati pronti per stagni, biopiscine, biolaghi o per ripristino di sponde (es. ripristino canneto).

Le piante vengono piantumate sulle biostuoie o biorolli coltivati in vasca ed è possibile utilizzare le più svariate specie vegetali sia per la creazione di nicchie ecologiche. E’ possibile la coltivazione di specie alofile.

L’associazione tra il substrato e gli apparati radicali permette la colonizzazione di microflora batterica in grado di apportare migliorie all’ecosistema acquatico attraverso la riduzione di composti azotati e fosfatici riducendo i processi di eutrofizzazione.

Le stuoie e biorolli vegetate con piante elofitesono un sistema modulare, con diverse tipologie di formato che permettono di creare una superficie delle dimensioni richieste, grazie alla possibilità di collegamento tra i diversi elementi attraverso specifici picchetti. Le biostuoie  e i biorolli sono ideati per applicazioni di paesaggismo, campi da golf, biopiscine o biolaghi, fitodepurazione, invasi o laghetti naturali o artificiali, e ripristino di ambienti acquatici.

Stuoie e biorolli vegetate con piante elofite

Stuoia prevegetata con vegetazione elofita radicata

 

Leggi tutto

Rain Garden – Vasca di laminazione acqua di prima pioggia

Prodotti

  • Teli pacciamanti biodegradabili
  • Specie vegetali per dry gardn

Tipologia intervento:

  • Rivestimento per vasca di laminazione acqua di prima pioggia (rain garden) utilizzando biostuie biodegradabili e specie vegetali tapezzandi a bassa manutenzione utilizzate normalmente per dry garden.

Rain Garden-Vasca di laminazione prima pioggia

Leggi tutto

Isole verdi galleggianti -Floating Green

Floating Green – isole verdi galleggianti

Floating Green è un sistema prefabbricato costituito da isole verdi galleggianti che permette di ospitare specie vegetali rendendolo un vero e proprio giardino acquatico (isola galleggiante vegetata).

Le piante vengono piantumate sulle isole verdi galleggianti in appositi tubolari contenenti uno specifico substrato di coltivazione alleggerito ed è possibile utilizzare le più svariate specie vegetali sia per la creazione di nicchie ecologiche sia per la coltivazione idroponica.

L’associazione tra il substrato e gli apparati radicali permette la colonizzazione di microflora batterica in grado di apportare migliorie all’ecosistema acquatico attraverso la riduzione di composti azotati e fosfatici riducendo i processi di eutrofizzazione.

L’isole galleggiante vegetata è un sistema modulare, con diverse tipologie di formato che permettono di creare una superficie delle dimensioni richieste, grazie alla possibilità di collegamento tra i diversi elementi attraverso specifici occhielli. I tubolari dedicati alla piantumazione possono essere adeguati in base alla specie vegetale selezionata dalla committenza e possono essere forniti pre- vegetati oppure da vegetare.

Floating Green è ideato per applicazioni di paesaggismo, campi da golf, biopiscine o biolaghi, fitodepurazione, invasi o laghetti naturali o artificiali, orti galleggianti e a scopo didattico.

Isole galleggianti vegetate  Isole galleggianti vegetate  Isole vegetate galleggianti

Leggi tutto

Isole verdi galleggianti per fitodepurazione e creazione di paesaggio

Floating Green – isole verdi galleggianti

Floating Green è un sistema prefabbricato costituito da isole verdi galleggianti che permette di ospitare specie vegetali rendendolo un vero e proprio giardino acquatico (isola galleggiante vegetata).

Le piante vengono piantumate sulle isole verdi galleggianti in appositi tubolari contenenti uno specifico substrato di coltivazione alleggerito ed è possibile utilizzare le più svariate specie vegetali sia per la creazione di nicchie ecologiche sia per la coltivazione idroponica.

L’associazione tra il substrato e gli apparati radicali permette la colonizzazione di microflora batterica in grado di apportare migliorie all’ecosistema acquatico attraverso la riduzione di composti azotati e fosfatici riducendo i processi di eutrofizzazione.

L’isole galleggiante vegetata è un sistema modulare, con diverse tipologie di formato che permettono di creare una superficie delle dimensioni richieste, grazie alla possibilità di collegamento tra i diversi elementi attraverso specifici occhielli. I tubolari dedicati alla piantumazione possono essere adeguati in base alla specie vegetale selezionata dalla committenza e possono essere forniti pre- vegetati oppure da vegetare.

Floating Green è ideato per applicazioni di paesaggismo, campi da golf, biopiscine o biolaghi, fitodepurazione, invasi o laghetti naturali o artificiali, orti galleggianti e a scopo didattico.

Isole verdi galleggianti

Fitodepurazione modulare galleggiante

Isole galleggianti piante, isole gallegianti prevegetate, architettura del paesaggio

Isole galleggianti vegetate

Leggi tutto

Phytoremediation of landfill leachate: a clean transition from laboratory to green environment

Industrial and commercial growth in many countries around the world in the past decades has been accompanied by increases in municipal and industrial solid waste production. Nowadays disposal of waste to landfill remains the most common method of waste management around the world, with up to 95% of generated refuse placed in landfill, because it is simple and relatively inexpensive (Kim and Owens, 2010). Nevertheless, there are pollution concerns since landfilled waste is comprised of a wide range of inorganic, natural and xenobiotic compounds, the mixture of which in turn affects the composition and polluting potential of the leachate (Kjeldsen et al., 2002). The latter, is the liquid that moves through or drains from landfill and it is generated by excess rainwater percolation through waste or inherent water content of waste. It represents a critical issue not only for its toxic impact on the environment, especially pollution of groundwater and surface water, but also because it can persist for many years after landfill closure. The release is normally a potentially highly polluted chemical cocktail containing large amount of organic matter as well as ammonia-nitrogen, heavy metals, chlorinated organics and inorganic salts (Renou et al., 2008). During initial acetogenic biodegradation step leachate is characterized by a high chemical oxygen demand (COD), biological oxygen demand (BOD), and Na, Cl and NH4+ content (Andreottola and Cannes, 1992), it is extremely toxic to life and dangerous to the environment. In the subsequent methanogenic step leachate presents a relatively lower COD, BOD and NH4+ content with a decrease toxicity. In addition, leachate composition varies greatly among landfills depending on waste composition, waste age and landfilling technology (Kjeldsen et al., 2002). In all instances, leachate treatment is mandatory since regulations in many countries have required the installation of leachate collection systems as well as plan for leachate treatment.

Leggi tutto